Dr.ssa Laura Barbuio – Lainate

“Per il management interno: non ci siamo ancora (parlo di noi), ma la presenza di un collega esterno alla struttura, in grado di giudicare e suggerire, ci ha “dato una bella botta” ( positiva) alla presa di coscienza dei problemi, spero vivamente che al più presto ne segua anche la relativa risoluzione, però siamo sulla giusta strada: il tempo che necessitiamo per “cambiare” deve prima combattere con il grado di consolidamento delle precedenti abitudini.

Continua a leggere Dr.ssa Laura Barbuio – Lainate

Progetto sala d’accoglienza

Sala di aspetto

Un percorso di rinnovamento deve coinvolgere tutti gli aspetti di una struttura veterinaria. Si valutano gli aspetti economici, costi e ricavi, per sistemare la “linea di galleggiamento” dell’organizzazione. Soffermarsi però solo a tale livello, significa osservare passivamente l’andamento, senza orientare le scelte di chi, fidelizzandosi alla struttura, ne garantisce la continuità.

Il nostro proprietario deve essere coinvolto nel delicato processo di “fidelizzazione”. Noi crediamo che presentarsi con una sala d’accoglienza curata nei suoi minimi dettagli, possa essere una carta vincente. Rispondere alle aspettative del proprietario; rispettare le esigenze del paziente; soddisfare le sensazioni dello staff.
Una sala d’accoglienza CURE è tutto questo.

sala d’accoglienza

sala d’accoglienza 2

Sala accoglienza 3

Entra nel mondo CURE e progetta la tua sala d’accoglienza.

Entra


Dr.ssa Marcella Bellani – Lecco

“Ho avuto la possibilita di essere affiancata dal dr. Maggi per l’apertura del mio Ambulatorio. Dubito che senza la sua competenza, professionalità e disponibilità, i suoi calcoli e i suoi consigli, sarei riuscita a districarmi tra burocrazia, leggi e numeri! Quindi non posso che essere soddisfatta e grata del lavoro svolto”

La consulenza Cure: il controllo di gestione di una struttura veterinaria

la consulenza CURE

La consulenza Cure:
il “controllo di gestione” di una struttura veterinaria.

Il nostro obiettivo è quello di definire un sistema di “controllo e di gestione” specifico per una struttura veterinaria. Essendo profondi conoscitori della realtà clinica degli animali da compagnia, abbiamo individuato alcuni indicatori economici ed analitici con i quali generare una lista efficace di indici di performance veterinari.

Contattaci per ulteriori informazioni scrivendo una email a segreteria@curevet.it

 

Gestione e controllo dei costi di una struttura veterinaria italiana

gestione e controllo costi

Dr. Marco Maggi, DVMMsEmmas

Premessa: quale potrebbe essere la portata economica di un ambulatorio di 100 mq, 3 soci e due colleghi in regime di collaborazione? o di un ospedale di 500 metri quadrati con 15 veterinari, 2 infermieri e 2 segretari? o di un ambulatorio di 60 mq con due soci che si alternano mattino e pomeriggio? Che tipologia organizzativa hanno queste differenti strutture? Quale fatturato realmente registrano? Quali invece gli utili? Che costo ha realmente una struttura veterinaria? Conviene assumere un tecnico veterinario?

Continua a leggere Gestione e controllo dei costi di una struttura veterinaria italiana

Riflessione personale: perchè devo occuparmi della mia professione?

Chi siamo

“Come avere un ambulatorio e non sentirlo …”

Sono passati quasi trent’anni anni da quando, a cavallo tra gli anni 80’ e 90’, decisi di intraprendere questa professione. Erano bei tempi. Voltandomi indietro rivedo tutto l’entusiasmo di un giovane e volenteroso veterinario, desideroso di affrontare con il suo ambulatorio la clinica dei piccoli animali. Rivedo con piacere quell’immagine; oggi posso affermare che senza quell’entusiasmo, difficilmente avrei retto il ventennio. Ma non ho vissuto di solo entusiasmo.

Continua a leggere Riflessione personale: perchè devo occuparmi della mia professione?

Dr. Massimo Dal Maso – Acilia Roma

“Questa è la mia opinione riguardo il servizio di consulenza della CURE srl.
Ieri ho avuto il secondo incontro della consulenza e ora posso dirmi soddisfatto, perchè ho chiarito l’utilità di questi pochi parametri.
La valutazione sui conti dell’attività è stata esaustiva come nel primo incontroma con questo secondo ho capito come interpretarli per determinare la direzione economica del mio ambulatorio, confrontando i miei dati con le medie di altre realtà simili alla mia.
Inoltre rapportando i dati con i valori ottimali indicati dalla CURE srl posso focalizzarmi sui punti di criticità.
Di contro, data l’ostiticità della materia, prevedo la necessità di chiedere ciclicamente un incontro con Marco Maggi, quindi spero sia previsto un servizio ad incontri biennali o simili con costi accessibili.
Grazie”